Overblog Suivre ce blog
Editer l'article Administration Créer mon blog

Il Partito della Nazione Occitana per l’autonomia della Bretagna
Quali soluzioni per la Bretagna ?
L’agitazione sociale in Bretagna va ben al di là del problema dell'Ecotassa. L’utilizzazione massiva di simboli identitari come i berretti rossi e le bandiere bretoni, soprattutto a Kemper, traduce l'esasperazione di una nazione schiacciata dal centralismo dello Stato francese nel momento in cui essa cerca di inserirsi nella mondializzazione e la rabbia dei Bretoni che avevano creduto nel (cosiddetto) Atto III del decentramento, avevano massicciamente votato per Hollande e si trovano ora spiazzati.
E' significativo che si ritrovino in questa rivolta le classi nazionali bretoni, prima di tutto la piccola imprenditoria e gli operai minacciati di licenziamento, ma anche i pescatori e gli agricoltori e che lo slogan più scandito sia in bretone, Re ‘Zo Re (Troppo è troppo).
Il Partito della Nazione Occitana pensa che nell'attuale contesto statale francese non sia possibile vivere decorosamente e lavorare in Bretagna. La Bretagna ha bisogno di mollare gli ormeggi e di diventare almeno autonoma come i suoi cugini gallesi prima di ricercare l'indipendenza come gli Scozzesi, i Fiamminghi e i Catalani.
Per il Partito della Nazione Occitana ciò che è richiedibile per la Bretagna, lo è anche per le altre nazioni dello Stato francese, in particolare la nostra Occitania.
6 novembre 2013
Partito della Nazione Occitana

Partito della Nazione Occitana

Partito della Nazione Occitana

Tag(s) : #Comunicato ( Ita )